Coronavirus Covid-19: Stati Uniti, card. Dolan (New York) propone una palma virtuale per iniziare la Settimana Santa

(da New York) Una palma virtuale è l’idea lanciata dal cardinale di New York, Thimoty Dolan per celebrare la Domenica delle Palme e l’inizio dei riti della Settimana Santa in tempo di Covid-19. Il cardinale ha risposto alle tante mail e messaggi ricevuti dai fedeli sulla distribuzione delle palme invitandoli a scaricare e stampare l’immagine. Dolan si è consultato con medici ed esperti, oltre che con i parroci, per capire come provvedere alla distribuzione del ramo benedetto, senza mettere a rischio la salute: tutti unanimemente hanno sconsigliato il gesto, temendo una diffusione ulteriore del virus. La soluzione proposta dal cardinale in una lettera aperta alla diocesi è che i parroci benediranno le palme in ogni caso e le conserveranno per i fedeli fino alla riapertura delle chiese quando potranno riceverli di persona e portarli a casa. Dolan ha aggiunto un pensiero per tutti coloro che durante la pandemia stanno perdendo i loro cari senza la possibilità di celebrare il funerale e confida la sua sofferenza e “il senso di vuoto”, che ha avvolto anche lui quando tre sacerdoti sono morti per coronavirus durante la settimana senza che lui abbia potuto celebrare la messa.
Il cardinale ricorda le molte celebrazioni online in programma durante la Settimana Santa e invita i fedeli a supportare le parrocchie, che dall’inizio della crisi hanno perso il 50% delle offerte e questo va a discapito anche di tutte le forme di cura garantite dalla chiesa e dalle sue strutture sanitarie soprattutto verso gli anziani, “assistiti in maniera eroica”. L’ultimo pensiero del cardinale va poi non solo ai malati e alle famiglie ma a “medici, infermieri, professionisti e operatori sanitari, e tutti quelli che stanno soffrendo finanziariamente per la perdita del lavoro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy