Coronavirus Covid-19: Corallo Sat, due iniziative culturali per restare accanto alle persone a casa

Convinta della necessità di restare accanto alle persone costrette a casa in questo momento così difficile, la Fondazione Ente dello spettacolo presenta due iniziative culturali, “Recensioni dal balcone” e “Lo spettacolo della fede. L’arte racconta il mistero”. La prima è focalizzata sul cinema mentre l’altra è dedicata all’arte figurativa. Le due trasmissioni andranno in onda su 34 emittenti televisive del circuito Corallo Sat distribuite in tutta Italia.  “Recensioni dal balcone” è un appuntamento quotidiano, dalla durata di circa cento secondi, in cui i critici della Rivista del Cinematografo e Cinematografo.it introducono e commentano uno dei film trasmessi quel giorno in Tv sui canali in chiaro. “Il titolo – si legge in un comunicato – è dovuto alla peculiarità del format: consigli di visione nella forma di video-selfie registrati sul balcone di casa, come segno di apertura al mondo, oltre i nostri confini domestici. La rubrica sarà trasmessa due volte nel corso della giornata: alle 13:20, dopo il telegiornale del giorno; alle 19:20, prima dell’edizione serale del telegiornale. Il programma è a cura di Giacomo D’Alelio. I “recensori dal balcone” che si alterneranno ogni giorno sono Valerio Sammarco (caporedattore Rivista del Cinematografo), Federico Pontiggia, Gianluca Arnone, Angela Prudenzi, Gian Luca Pisacane, Giulia Lucchini e Lorenzo Ciofani.
Ci accompagnerà per tutto il corso della Settimana Santa verso la Pasqua la trasmissione “Lo spettacolo della fede. L’arte racconta il mistero”, rubrica di meditazioni artistiche e poetiche curate da Maurizio Giovagnoni, docente di storia dell’arte e critico cinematografico e interpretate dall’attore Matteo Bonanni. I sei capolavori analizzati nelle pillole quotidiane (Cattura di Cristo, Flagellazione, Ecce Homo e Deposizione di Caravaggio; Compianto di Cristo di Giotto; Crocifissione di Matthias Grünewald) “offrono spunti di riflessione, in questo tempo di sofferenza collettiva, per riflettere sul valore del dolore di Cristo e della salvezza per tutti che deriva da quella prova”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy