Coronavirus Covid-19: mons. Lambiasi (Rimini), “momenti di preghiera nelle case”. Gli appuntamenti per la Settimana Santa

In vista della Settimana Santa, il vescovo di Rimini mons. Francesco Lambiasi ha comunicato alle parrocchie della diocesi le modalità con le quali celebrare tutti i riti previsti, necessarie a causa dell’emergenza sanitaria. Il vescovo indica che tutte le liturgie siano celebrate “senza presenza del popolo” e, qualora si utilizzi la connessione online, per radio o tv, devono essere trasmesse “in diretta”. “In particolare per il Triduo pasquale – sottolinea il vicario generale della diocesi di Rimini, don Maurizio Fabbri – si suggerisce ai parroci di invitare i fedeli a collegarsi alla liturgia celebrata dal vescovo (su Icaro Tv, canale 91 del digitale terrestre) o dal Papa (su Tv2000). Queste opportunità permettono di esprimere e di favorire il senso di appartenenza alla stessa Chiesa diocesana e alla Chiesa universale”. Si raccomanda ai fedeli, inoltre, di organizzare piccoli momenti di preghiera in casa. Per la Domenica delle Palme la messa non prevede la processione col popolo e la benedizione dei rami di ulivo. Il Giovedì Santo sono omesse la lavanda dei piedi e la processione al termine della celebrazione. Per quanto riguarda la Veglia pasquale, il decreto prescrive che sia celebrata esclusivamente nelle chiese cattedrali e parrocchiali.
Il vescovo Lambiasi presiederà le seguenti celebrazioni presso il duomo di Rimini: messa della Domenica delle Palme (domenica 5 aprile, ore 11), messa in Cena Domini (giovedì 9 aprile, ore 20.30), celebrazione della Passione del Signore (venerdí 10 aprile, ore 20), Veglia pasquale nella notte santa (sabato 11 aprile, ore 22) e messa per la Risurrezione del Signore (domenica 12 aprile ore 11). Infine, per quanto riguarda gli appuntamenti in diretta, il tradizionale ritiro del mercoledì Santo sarà guidato dal vescovo di Rimini su IcaroTv e in streaming mercoledì 8 aprile, dalle ore 10 alle 12.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy