Coronavirus Covid-19: mons. Tencer (Islanda), “viviamo la Domenica delle Palme e i prossimi giorni più spiritualmente”

Il vescovo Tencer con Papa Francesco (foto SIR/Marco Calvarese)

“Sono sicuro che il messaggio della Domenica delle Palme può essere anche più forte che se tutto fosse in pieno splendore, come siamo abituati normalmente”: scrive ai fedeli in islandese, polacco e inglese il vescovo di Reykyavik David Tencer, alla vigilia della Settimana Santa. Anche sull’isola i riti si potranno seguire in streaming. “Sono completamente d’accordo con coloro che affermano che a volte nella nostra Chiesa c’è troppo ritualismo esteriore, cerimonie formali”, scrive mons. Tencer. La situazione attuale invece può suggerire: “Ascolta, stai zitto, fai tutto nel modo più semplice per vedere ciò che è più importante”. Così ad esempio, i rami di palma che solitamente i fedeli preparano “con tanto talento decorativo possono trasformarsi in un messaggio di speranza”, come il ramo d’ulivo portato dalla colomba ai tempi di Noè. “Viviamo la Domenica delle Palme e i prossimi giorni più spiritualmente”, l’esortazione del vescovo, “rimandiamo tutto ciò che non è necessario” e “consideriamo la situazione come se fosse un messaggio di Dio stesso”. Le chiese saranno aperte per la preghiera personale e si potranno prendere i rami di palme che saranno a disposizione, “per tornare a casa con la speranza e la gioia che la nostra salvezza è vicina”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy