Diocesi: Pinerolo, “piena solidarietà” e “gratitudine” della pastorale sociale e del lavoro per il personale sanitario

“Piena solidarietà” al personale sanitario e assistenziale, che “ogni giorno affronta l’emergenza pandemica in prima linea, piena solidarietà nella consapevolezza di un impegno straordinario a garanzia della salute di tutti di fronte all’innegabile pericolosità di un virus che mette a rischio gli stessi lavoratori e lavoratrici e che rappresenta un richiamo alla responsabilità di tutti”. E’ quanto esprime in un nota l’Ufficio diocesano di Pastorale sociale e del lavoro di Pinerolo. La “gratitudine” della diocesi va anche agli operatori, medici, infermieri, oo.ss., che si stanno prendendo cura nelle RSA dei nostri anziani più fragili. non si possono non ricordare le parole del Santo Padre proprio rivolte nel 2018 a Riga, a chi è più avanti negli anni “voi che avete attraversato molte stagioni, siete testimonianza viva di costanza nelle avversità, ma anche del dono della profezia, che ricorda alle giovani generazioni che la cura e la protezione di quelli che ci hanno preceduto sono gradite e apprezzate da Dio e che gridano a Dio quando sono disattese. Voi che avete attraversato molte stagioni non dimenticatevi che siete radici di un popolo”. Il lavoro nelle residenze contribuisce a difendere queste radici”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy