Nuovi cardinali: vescovi maltesi a mons. Grech, “continui a servire la Chiesa universale secondo la volontà di Dio”

“I vescovi di Malta e Gozo si congratulano con il vescovo Mario Grech per la sua nomina a cardinale da parte di Papa Francesco”. Un breve messaggio dall’isola di Malta al segretario del Sinodo dei vescovi è stato pubblicato sul sito della Conferenza episcopale a firma dell’arcivescovo Charles Scicluna, del vescovo Anton Teuma e del vescovo Joseph Galea-Curmi. È la prima volta che c’è un cardinale di Gozo e le congratulazioni dei vescovi vanno alla diocesi – guidata dal vescovo Teuma – e alla famiglia del cardinale eletto, con la promessa delle “loro preghiere perché continui a servire la Chiesa universale secondo la volontà di Dio”. Mons. Teuma, da parte sua, ha scritto un messaggio ai membri della diocesi invitando “tutti coloro che hanno goduto dei doni che Dio si è compiaciuto di darci tramite mons. Mario, a unirsi nel ringraziamento al Padre e nella preghiera per lui”. “La missione di mons. Mario”, continua il messaggio del vescovo di Gozo, “tocca il cuore della Chiesa” e “richiede grande discernimento e saggezza per compiere la volontà di Dio nella sua Chiesa”. “La nostra diocesi si rallegra che uno dei suoi figli sia stato chiamato a tale missione”, conclude il testo, “e ci sentiamo tutti chiamati a sostenere il nostro fratello con incoraggiamento, amore e preghiera. Il grande bene che è stato realizzato nella nostra diocesi attraverso il lavoro del vescovo Grech può ora essere diffuso e goduto dalla Chiesa universale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy