Settimana Santa: Milano, le celebrazioni in duomo. Mons. Delpini visita i carcerati. A Pasqua pranzo all’Opera Cardinal Ferrari

L’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, presiederà in duomo le celebrazioni del triduo pasquale, preceduti nel mattino di giovedì dalla messa crismale. Il 14 aprile, Giovedì Santo: ore 09.15, celebrazione dell’ora terza e messa crismale; ore 17.30, rito della lavanda dei piedi e celebrazione della messa nella Cena del Signore. Quest’anno il rito della lavanda dei piedi coinvolgerà dodici rappresentanti dei Gruppi Barnaba, organismi istituiti lo scorso ottobre in vista della nascita, in ogni decanato della diocesi, delle Assemblee sinodali decanali. I rappresentanti saranno scelti tra i 12 decanati in cui è suddivisa la città di Milano, a sottolineare e ricordare – specifica un comunicato – la visita pastorale che l’arcivescovo sta svolgendo in questi mesi nella metropoli. Il 15 aprile, Venerdì Santo: ore 17.30, celebrazione della passione e della deposizione del Signore. 16 aprile, Sabato Santo: ore 8.15, ufficio delle letture, lodi mattutine e ora terza; ore 21, veglia pasquale di resurrezione e celebrazione dei sacramenti di iniziazione cristiana. Durante la veglia dieci catecumeni riceveranno il battesimo. Sono in totale 65 le persone nella diocesi che hanno intrapreso un percorso di fede in età adulta che li porterà a ricevere i sacramenti dell’iniziazione cristiana: 55 di loro riceveranno i sacramenti nelle proprie parrocchie. 17 aprile, Domenica di Pasqua: ore 11, messa pontificale; ore 16, secondi vesperi pontificali.
Inoltre: venerdì mattina l’arcivescovo si recherà a Lecco, Seveso e Varese per consegnare ai vicari episcopali di queste zone gli oli santi benedetti durante la messa crismale celebrata il giorno precedente. Alle 14.30, mons. Delpini celebrerà la Via Crucis nel carcere di Opera con i detenuti, alcuni dei quali sono stati coinvolti nel progetto “Metamorfosi”, promosso dalla Fondazione Casa dello spirito e delle arti. Dieci barconi che negli scorsi mesi sono arrivati a Lampedusa sono stati trasportati nel carcere milanese e messi a disposizione del laboratorio di liuteria e falegnameria del penitenziario. I detenuti hanno lavorato per costruire violini, viole e violoncelli che verranno prestati a orchestre italiane e straniere. Domenica, alle ore 8.30, nella casa di reclusione circondariale di Monza, mons. Delpini celebrerà la messa e alle 13 parteciperà al pranzo di Pasqua all’Opera Cardinal Ferrari.
Tutte le celebrazioni in Duomo saranno trasmesse in diretta su Telenova (canale 18 del digitale terrestre) e in streaming su www.chiesadimilano.it e su Youtube.com/chiesadimilano. Le celebrazioni saranno tradotte nella lingua dei segni e sottotitolate. Su Telenova saranno precedute da una breve presentazione che illustra il significato liturgico ed ecclesiale del rito, attraverso l’approfondimento con ospiti in studio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy