Settimana Santa: diocesi Udine, le celebrazioni presiedute dall’arcivescovo Mazzocato

Nella cattedrale a Udine le celebrazioni del Triduo pasquale inizieranno domani 14 aprile, Giovedì Santo, con la Messa del Crisma, alle 9.30, e la Messa in Coena Domini, alle 19. Durante la Messa crismale saranno benedetti gli oli che si useranno nel corso di tutto l’anno liturgico per celebrare i sacramenti e tutti i sacerdoti e i diaconi del clero diocesano si raduneranno attorno all’arcivescovo per rinnovare le loro promesse. Si vivrà così un momento particolarmente solenne e molto sentito in occasione del quale saranno anche ricordati ben 21 giubilei sacerdotali e tra questi il 50° anniversario dell’arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato, ordinato sacerdote il 3 settembre 1972.
Il “decano” dei sacerdoti che quest’anno festeggiano il giubileo è don Remigio Tosoratti, classe 1924, con ben 75 anni di messe. Lo “segue” don Silvio Prestento, che ne ha raggiunti 70; mons. Adriano Caneva, don Della Bianca e don Renato Vezzio 65; 60 anni di sacerdozio per don Giuseppe Dush; mons. Giuseppe Faidutti e mons. Mario Qualizza; 55 per mons. Angelo Del Zotto, don Giacinto Miconi, don Valentino Quinz, don Pietro Salvador, don Onorino Trigatti; 50 per l’arcivescovo Andrea Bruno Mazzocato e per mons. Giordano Cracina, don Tarcisio Puntel, don Carlo Rinaldi e don Renato Zuliani. Infine, festeggiano 25 anni di sacerdozio don Harry Della Pietra, don Plinio Donati e p. Claudio Santangelo.
Il 15 aprile, Venerdì Santo, alle 15 in cattedrale, si vivrà la solenne Adorazione della Croce nella celebrazione della Passione. Già alle 9, però, mons. Mazzocato celebrerà l’Ufficio delle letture e le Lodi assieme ai canonici, alle religiose consacrate e ai fedeli laici (preghiera che ripeterà anche sabato). Alle 21, l’arcivescovo guiderà la Via Crucis cittadina, con partenza dalla cattedrale. Sabato Santo (16 aprile), alle 21, l’arcivescovo presiederà la solenne Veglia pasquale in cattedrale, durante la quale saranno battezzati quattro catecumeni adulti che riceveranno anche i sacramenti della Cresima e della Comunione.
Nel giorno di Pasqua, domenica 17 aprile, mons. Mazzocato, prima di presiedere il solenne pontificale in cattedrale alle 10.30, si recherà nella casa circondariale di Udine dove celebrerà l’Eucarestia con i detenuti (lunedì 18 lo farà al carcere di Tolmezzo). Sarà un momento particolarmente importante perché dopo anni di attesa, finalmente il carcere di Udine ha la sua cappella per celebrare la Messa. Sarà benedetta proprio il giorno di Pasqua dall’arcivescovo di Udine. Infine, sempre nel giorno di Pasqua, alle 17 presiederà la celebrazione dei Vespri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy