Incendi: mons. Parmeggiani (vescovo), “una preghiera per la nostra Tivoli e per i monti che la circondano ancora in fiamme”

“Una preghiera per la nostra Tivoli e per i monti che la circondano ancora in fiamme”: è l’appello che il vescovo di Tivoli e Palestrina, mons. Mauro Parmeggiani, lancia dal suo profilo Facebook ai fedeli in seguito all’incendio che da ieri sta devastando l’area della riserva naturale Monte Catillo. È di poco fa la notizia che all’alba di oggi, i Vigili del fuoco e i soccorritori hanno evacuato circa 30 persone, di cui 10 minori dalla comunità don Bosco e altre 25 famiglie della zona. L’incendio si è sviluppato su due fronti: uno verso Marcellina, l’altro a San Polo. Sul campo, oltre ai Vigili del fuoco e al personale del Dos (Direzione operazioni di spegnimento), sono impegnate decine di volontari della Protezione civile e del Radio Soccorso. Ettari di terreno sono andati in fumo nel comune di Tivoli e in quello di Fara Sabina.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy