Primo maggio: le Acli lanciano la campagna “Il coraggio del lavoro”. Oggi webinar “Svolta industriale, svolta ecologica”

Il presidente delle Acli, Emiliano Manfredonia

“Il lavoro è un atto di coraggio quotidiano, personale e collettivo, che incarna e reclama le ragioni di una ripartenza che abbracci realmente tutti e ci permetta di non perdere l’occasione per una vera conversione ecologica, sociale e civile. Per questa ragione, per uscirne migliori, il coraggio del lavoro è il messaggio che le Acli lanciano in vista della Festa del lavoro del Primo Maggio e ricorrenza di san Giuseppe lavoratore”. In preparazione della festa dei lavoratori, le Acli – si legge in un comunicato – hanno organizzato “una serie di appuntamenti per approfondire alcuni temi caldi”: “Svolta industriale, svolta ecologica” è il primo appuntamento e si svolge oggi, martedì 27 aprile, dalle ore 19 in poi in diretta streaming sulla pagina facebook delle Acli, con la partecipazione del presidente nazionale Acli Emiliano Manfredonia; Roberto Benaglia, segretario generale Fim Cisl; don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei; Andrea Citron, componente della direzione nazionale Acli con delega all’ambiente, Stefano Tassinari, vicepresidente nazionale Acli con delega al lavoro.
Il secondo appuntamento “Più apprendisti e meno stagisti” si svolgerà giovedì 29 aprile, dalle ore 19.00 in poi in diretta streaming sulla pagina facebook delle Acli, con la partecipazione di: Pietro Galeone, associazione Lo stagista frust(r)ato; Paola Vacchina, presidente Forma; Erica Mastrociani, presidente Enaip e consigliere della presidenza nazionale Acli con delega all’Ufficio studi e cultura; Giacomo Carta, coordinatore nazionale Giovani delle Acli.
Il terzo appuntamento sarà dedicato a “Un’economia più giusta” e si svolgerà venerdì 30 aprile, dalle ore 19.00 in poi in diretta streaming sulla pagina facebook delle Acli, con la partecipazione di: Sergio Bassoli, Rete della pace; Misha Maslennikov, Oxfam Italia; Chiara Volpato, responsabile nazionale Coordinamento donne Acli; Matteo Bracciali, Fai Acli.
È previsto un ultimo appuntamento di approfondimento su “Un’economia del prendersi cura” mercoledì 5 maggio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy