Santa Sede: basilica di San Pietro, domani una messa per la prima memoria liturgica di San Gregorio di Narek

In seguito alla pubblicazione del decreto del Papa, che fissa al 27 febbraio la memoria liturgica di San Gregorio di Narek, abate e dottore della Chiesa, nel Calendario Romano generale, la Congregazione per le Chiese orientali e il Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani hanno organizzato per domani una celebrazione in Vaticano, in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica di Armenia presso la Santa Sede. Il card. Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali – si legge in una nota congiunta dei due dicasteri – presiederà la  Messa alle ore 10.30 nella basilica di San Pietro, a cui seguirà una preghiera ecumenica presso la statua di San Gregorio di Narek, benedetta da Papa Francesco nel 2018 nei Giardini Vaticani. Concelebreranno con il card. Sandri mons. Lévon Bogos Zékyian, arcivescovo di Istanbul degli Armeni e delegato pontificio per la Congregazione armena mechitarista, e mons. Brian Farrell, segretario del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani. La preghiera ecumenica sarà presieduta da Khajag Barsamian, rappresentante della Chiesa armena apostolica a Roma, alla presenza del card. Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy