Diocesi: Viterbo, 10 anni fa l’ingresso di mons. Fumagalli come vescovo. Domani una messa di ringraziamento

“Era sabato 27 febbraio 2011 quando il vescovo Lino Fumagalli, in una giornata fredda e piovosa, faceva ingresso in diocesi e prendeva possesso di una delle diocesi più prestigiose del Lazio e d’Italia, perché sede papale e luogo dove è avvenuto il primo e più lungo conclave della storia della Chiesa”. Lo ricorda una nota della diocesi di Viterbo, diffusa oggi. Sono passati 10 anni e domani sabato 27 febbraio, proprio nel giorno anniversario, l’intero presbiterio diocesano si ritrova con il vescovo Lino per una celebrazione eucaristica di ringraziamento alle ore 10 nella chiesa dei Santi Valentino e Ilario a Viterbo e un incontro plenario del clero nel Centro pastorale attiguo. “L’occasione – si legge nella nota della diocesi, nella quale sono formulati “gli auguri più sinceri” al vescovo – è motivo di incontro fra i parroci e il loro pastore per un momento di gioia, ma anche per raccogliere le indicazioni e gli orientamenti pastorali del vescovo e fare insieme il punto della situazione pastorale in questo tempo di pandemia”. Durante l’incontro verrà distribuito l’annuario diocesano 2021 con i recapiti e tutte le informazioni degli uffici diocesani, sulle parrocchie, istituti religiosi e realtà associative e aggregative che insistono nel territorio della diocesi.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy