Incidenti sul lavoro: Inail, a gennaio presentate 41 denunce con esito mortale (-21,1% rispetto allo scorso anno)

Le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale presentate all’Inail nel mese di gennaio sono state 41, 11 in meno rispetto alle 52 denunce registrate nel primo mese del 2020 (-21,2%). È quanto emerge dagli open data Inail su “Infortuni e malattie professionali” relativi a gennaio 2021.
Stando ai dati diffusi, a livello nazionale si evidenzia per il primo mese del 2021 un decremento rispetto a gennaio 2020 solo dei casi in itinere, passati da 19 a sette, mentre quelli avvenuti in occasione di lavoro sono aumentati di un caso (da 33 a 34). Il calo ha riguardato l’Industria e servizi (da 43 a 35 denunce) e l’Agricoltura (da 7 a 3), mentre il Conto Stato passa da due a tre decessi.
Dall’analisi territoriale emerge un decremento di quattro casi mortali nel Nord-Ovest (da 12 a 8), di tre nel Nord-Est (da 14 a 11), di cinque al Centro (da 12 a 7) e di quattro nelle Isole (da 5 a 1). Il Sud si contraddistingue, invece, per un incremento di cinque casi (da 9 a 14), complice soprattutto l’aumento registrato dalla Campania (da 2 a 7).
Il calo rilevato nel confronto tra il primo mese del 2020 e del 2021 è legato esclusivamente alla componente maschile, i cui casi mortali denunciati sono passati da 49 a 38, mentre quella femminile ha confermato i 3 casi in entrambi i mesi. La flessione riguarda sia le denunce dei lavoratori italiani (da 43 a 35), sia quelle dei lavoratori comunitari (da 5 a 3) ed extracomunitari (da 4 a 3). Dall’analisi per classi di età emergono decrementi generalizzati in quasi tutte le fasce, a eccezione di quelle 50-59 anni (da 10 a 19) e 35-39 anni (da 2 a 3).
Per quanto riguarda infine le denunce di malattia professionale protocollate dall’Inail nel primo mese del 2021 sono state 3.077, oltre 1.500 in meno rispetto al gennaio 2020 (-33,6%). Inalterato l’ordine delle cinque malattie professionali più denunciate a gennaio 2021: sono le patologie del sistema osteo-muscolare e del tessuto connettivo, quelle del sistema nervoso e dell’orecchio, le malattie del sistema respiratorio e i tumori.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy