Diocesi: Caltanissetta, al via “Il Cortile della Sapienza” su antropologia e bioetica

Prende il via oggi, 4 settembre, alle 17.30, la seconda edizione de “Il Cortile della Sapienza”, ciclo di incontri culturali promosso dall’Ufficio Cultura, Scuola e Università della diocesi di Caltanissetta, con il patrocinio del “Cortile dei Gentili” – Pontificio consiglio della Cultura, della Sovrintendenza ai Beni Culturali di Caltanissetta, del Comune e del Consorzio Universitario. Gli incontri si svolgeranno nel chiostro del convento di Santa Maria degli Angeli. Gli eventi si svolgeranno il 4, l’11, il 18 settembre e il 9 ottobre. Il filo conduttore del percorso di ricerca per il 2020 sarà “Che cosa è l’uomo”.
Nell’incontro di questo pomeriggio verranno proposti diversi modelli antropologici, in un confronto tra il mondo della filosofia e della teologia e il mondo del teatro e dell’arte. Relatori don Massimo Naro (docente di Teologia sistematica presso la Facoltà Teologica di Sicilia) e Aldo Rapè, (autore e regista di teatro). Un intermezzo musicale sarà a cura di Laura Gallo e Dario Carmina.
Nel secondo appuntamento, si affronterà la tematica generale con lo sguardo rivolto alla poesia e alla profezia, nel terzo si parlerà di bioetica e filosofia del diritto, nel quarto di esperienze di confine nella nostra società contemporanea. Relatori, rispettivamente, don Baldo Reina (docente di Teologia biblica) e Aldo Gerbino (poeta e critico d’arte), don Luca Crapanzano (docente di Antropologia) e Salvatore Amato (docente di Filosofia del diritto), Giuseppina Tumminelli (docente di Sociologia) e don Giuseppe Alessi (cappellano del carcere Malaspina).
Le performances degli artisti Michele Albano, Coro Gospel Seeds of faith, Raul Perna e Francesco Nicolosi accompagneranno le riflessioni dei relatori.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy