Coronavirus Covid-19: Perù, da campagna nazionale aiuti a 100 mense parrocchiali nel Paese

La Chiesa peruviana ha trasferito i fondi raccolti nella campagna “Per un Perù senza fame” alle 100 mense di solidarietà parrocchiali esistenti a livello nazionale, al fine di fornire assistenza alle persone più bisognose che soffrono della crisi economica e sociale a causa della pandemia di Covid-19 nel Paese. Una nota della Conferenza episcopale peruviana si ricorda che il 19 giugno la Fundación Teletón San Juan de Dios e la Conferenza episcopale peruviana hanno dato vita all’iniziativa “Date loro da mangiare”, confluita insieme alle altre iniziative della Caritas nella campagna “Per un Perù senza fame”. Molti i peruviani che hanno mostrano la loro solidarietà, tra cui aziende, istituzioni, artisti. Questi fondi, dopo essere stati trasferiti nella loro interezza dalla Fundación Teletón alla Caritas del Perù, sono stati distribuiti alla rete di mense delle 46 giurisdizioni ecclesiastiche situate in tutte le regioni del Paese, per servire 10.000 persone vulnerabili nei mesi di agosto e settembre. Le giurisdizioni di Lima, Callao, Chosica, Carabayllo, Lurín, Trujillo, Iquitos, Jaén, Huancayo e Huánuco hanno attivato ciascuna tre mense, mentre le restanti 36 giurisdizioni hanno due centri per fornire cibo a chi ne ha più bisogno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy