Diocesi: Genova, domani sera speciale apertura del Museo con “Un tuffo nel Blu”

Per domani sera il Museo diocesano di Genova propone “Un tuffo nel Blu”, una speciale apertura per due visite esclusive al ciclo del “Blu di Genova”, i preziosi teli dipinti con le scene della Passione, il cui tessuto è considerato l’antenato del jeans. “Durante la visita – spiegano i curatori – sarà possibile ammirare le ‘Storie della Passione di Cristo’, a partire dalla loro genesi fino all’affascinante legame con il colore blu, la sua difficoltà nell’uso della tintura della stoffa e la sua preziosità: basti pensare al blu dei dipinti ottenuto con i lapislazzuli; nonché il suo significato simbolico e religioso”. I teli della Passione sono di proprietà della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Liguria e sono in esposizione al Museo diocesano.
Le visite inizieranno alle 19 e alle 21 con una breve introduzione nel Chiostro dei Canonici, antica dimora dei prelati che si occupavano della cattedrale, e dal 2000 sede del Museo diocesano. L’itinerario proseguirà verso le due sale che ospitano il ciclo di teli dipinti per terminare con una spiegazione sul legame tra gli antichi teli e il moderno blue jeans. “Il Museo diocesano si sta preparando per una completa riapertura – spiegano ancora i responsabili della struttura – ma nel frattempo vi offre la possibilità di una visita guidata esclusiva al ciclo dei ‘Blu di Genova’ che rappresenta la storia di noi genovesi”. La visita sarà effettuata nel rispetto delle normative sulle precauzioni igieniche anti-Covid, sarà obbligatorio, pertanto, indossare la mascherina di protezione. La biglietteria sarà aperta dalle 18,30 per la prima visita e dalle 20,30 per la seconda visita. In alternativa è possibile prenotare tramite e-mail scrivendo a prenotazioni.festigium@gmail.com oppure telefonando al numero 010 2091863. Per maggiori informazioni: www.museodiocesanogenova.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy