Nagorno-Karabakh: Unicef, “4 bambini uccisi e 7 feriti con l’aumento delle violenze”

“Sono passati ormai oltre 10 giorni da quando le violenze sono aumentate notevolmente nella zona di conflitto di Nagorno-Karabakh. Ci sono già segnalazioni di 4 bambini uccisi e 7 feriti e, senza la fine dei combattimenti, questi dati aumenteranno tragicamente”. È quanto denuncia oggi l’Unicef sulle tensioni nel Caucaso tra Armenia e Azerbaigian, in base ai dati aggiornati a ieri, 6 ottobre. “Il conflitto sta distruggendo case, danneggiando scuole e altre infrastrutture essenziali. Chiediamo a tutte le parti di proteggere i civili e le infrastrutture civili da ulteriori danni, in linea con il diritto internazionale umanitario”, l’appello del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia: “Un’immediata cessazione delle ostilità rappresenta il superiore interesse per ogni bambino”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy