Scuola: Msac, il 26 e il 27 novembre “Mo.Ca 2022 – Movimento in Cantiere” per approfondire il tema della rappresentanza

La partecipazione come opportunità di andare oltre l’elaborazione delle idee verso la concreta possibilità di essere artefici del cambiamento nel mondo della scuola: è questo il tema generale di “Oltre l’idea. Rappresentanti del cambiamento”, l’appuntamento “Mo.Ca 2022 – Movimento in Cantiere”, promosso dal Movimento studenti di Azione cattolica (Msac), a Roma il 26 e il 27 novembre, presso la casa “San Juan de Ávila”, in via Pietro de Francisci.
Con la “Mo.Ca. 2022”, “gli oltre 250 studenti di Azione cattolica partecipanti da tutta Italia intendono approfondire il tema della rappresentanza, chiudendo non solo idealmente il cerchio di un impegno fatto di ascolto in tutta Italia della voce degli studenti e di condivisione dei pareri raccolti per costruire insieme la scuola di domani”. Inoltre, “Mo.Ca. 2022” sarà l’occasione per proiettarsi verso la Scuola di formazione per studenti -Sfs 2023 in programma a marzo 2023.
“Mo. Ca. 2022” inizierà con un pomeriggio di formazione e confronto circa la “crisi della partecipazione”, a partire dalla poca affluenza alle urne rilevata alle ultime elezioni fino al tema della partecipazione scolastica, analizzando i vari livelli di rappresentanza nella scuola. Al termine di questo lavoro si vivrà un momento di approfondimento e preghiera sulla figura di Don Lorenzo Milani. La seconda giornata sarà dedicata al confronto con esperti circa la fattibilità delle proposte Msac che verranno successivamente consegnate al Ministro dell’Istruzione e del Merito. A chiudere un primo step di progettazione verso la Sfs 2023.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy