This content is available in English

Parlamento Ue: Coppa del mondo Fifa, a Strasburgo dibattito sui diritti umani in Qatar. In emiciclo anche migranti e soccorsi in mare

(Foto SIR/Parlamento europeo)

Gli echi della guerra in Ucraina, le preoccupazioni per l’instabilità mediorientale e di ampia parte dell’Africa, la delusione per i modesti risultati della Cop27: sono alcuni dei temi che rimbalzano fino a Strasburgo, dove oggi pomeriggio si apre la plenaria dell’Europarlamento (21-24 novembre). E proprio oggi, in apertura di seduta, si svolgerà un dibattito sullo stato dei diritti umani in Qatar, in relazione ai mondiali di calcio che si svolgono nel Paese. “La decisione della Fifa di assegnare i Mondiali 2022 al Qatar ha suscitato polemiche tra le organizzazioni per i diritti umani e gli appassionati di calcio”, si legge in un comunicato del Parlamento. “I dati raccolti da diversi gruppi per i diritti umani con missioni diplomatiche a Doha indicano che, in vista del torneo, migliaia di lavoratori stranieri sono morti nei cantieri o a causa di attività legate alla costruzione”. Il Qatar “è stato anche accusato, tra le altre cose, di ostacolare la libertà di stampa e di reprimere i diritti delle donne e delle persone Lgbt”.
Fra i temi della settimana a Strasburgo figura, per mercoledì, la questione asilo, migranti e soccorsi in mare: i deputati interrogheranno la Presidenza ceca del Consiglio Ue e la Commissione sulle “garanzie di solidarietà e condivisione degli oneri nella gestione dei flussi migratori in Europa”. Il dibattito in Plenaria dovrebbe essere incentrato su come sviluppare la riforma della politica comune dell’Ue sulla migrazione e sull’asilo politico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy