Afghanistan: Save the children, “raddoppiato da agosto numero bambini gravemente malnutriti”

Il numero di bambini gravemente malnutriti visitati dalle cliniche sanitarie mobili di Save the children in Afghanistan è più che raddoppiato da agosto, con alcuni che muoiono prima di poter raggiungere l’ospedale. Questo è l’allarme  lanciato oggi dall’organizzazione. I medici di un ospedale pediatrico nel nord del Paese hanno riferito agli operatori di Save the children che, nel solo mese di dicembre, circa 40 bambini gravemente malnutriti sono morti mentre stavano per andare in ospedale nel tentativo di ottenere assistenza medica. Quest’inverno si stima che 14 milioni di bambini, su una popolazione totale di circa 40 milioni, potrebbero dover affrontare livelli di fame che metterebbero in pericolo la loro stessa vita, mentre i tassi di malnutrizione continuano ad aumentare. A essi si aggiungono circa un milione di bambini che potrebbero già essere così gravemente malnutriti da rischiare di morire se non ricevono subito le cure di cui hanno bisogno. Nel 2021 le cliniche sanitarie mobili dell’organizzazione hanno curato più di 12.000 bambini per malnutrizione. “I nostri team medici stanno lavorando senza sosta per curare un numero crescente di bambini malnutriti. Con il sistema sanitario che si sta sgretolando, le famiglie malate e preoccupate hanno percorso fino a 80 km per raggiungere le nostre cliniche. La vista di madri che trasportano bambini dolorosamente magri e senza vita, con la massa muscolare estremamente ridotta e la pelle cadente, è diventata fin troppo comune”, ha dichiarato Athena Rayburn, direttore di advocacy e campagne di Save the children: “Le famiglie ci dicono che hanno fatto tutto il possibile – spesso non hanno mangiato per far mangiare i loro figli. O, peggio, hanno dovuto rinunciare ai loro figli perché non possono permettersi di nutrirli. È il peggior incubo di ogni genitore. I nostri operatori cercano di aiutarli facendo visite a domicilio, ma dicono che non c’è abbastanza cibo. E abbiamo iniziato a ricevere la notizia devastante che tutti temiamo: i bambini stanno morendo”. Save the children ha lanciato un appello urgente per la raccolta di fondi per garantire che i bambini gravemente malati ricevano le cure di cui hanno bisogno. L’organizzazione sta distribuendo denaro, abiti caldi e carburante alle famiglie.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy