Giornata per la vita: Roma, il 7 febbraio una messa al Divino Amore

La diocesi di Roma celebrerà la 43ª Giornata  per la vita, promossa dalla Cei sul tema “Libertà è vita”, con una messa presieduta dal vescovo Dario Gervasi, ausiliare del settore Sud e delegato per la pastorale familiare della diocesi di Roma, nella parrocchia della Santa Famiglia del Divino Amore, con il rispetto di tutte le misure previste dall’emergenza sanitaria in corso. La parrocchia si trova all’interno del santuario del Divino Amore in via Ardeatina al km 12. L’inizio della messa è fissato per le 12.
L’invito a partecipare – si legge in una nota del Vicariato di Roma – è rivolto a tutti, ma in particolare ai rappresentanti dei Centri di aiuto alla vita (Cav) e agli incaricati di movimenti, associazioni e gruppi che tutelano, difendono e promuovono la vita. Decine di laici impegnati nel territorio diocesano, come sottolinea il direttore del Centro diocesano per la pastorale familiare, don Dario Criscuoli: “Sono circa 650 – sottolinea – le vite salvate nella nostra diocesi dall’intervento dei Cav, dei movimenti e delle associazioni che si occupano della tutela della vita, nel corso del 2020”. “L’attuale emergenza sanitaria per il Covid-19 – osserva mons. Gervasi – ci sta facendo sperimentare i limiti concreti e materiali posti alla nostra vita di ogni giorno, ma si tratta allo stesso tempo di un’occasione per riflettere sul senso che diamo alla nostra libertà – e quindi alla nostra esistenza – e su quello che davvero vogliamo fare e costruire”. Perché “la libertà è funzionale alla vita, serve per la vita – spiega ancora il vescovo –, e implica l’uso responsabile della mia esistenza e di quella altrui, a partire dalla nascita e fino a tutte le altre sfaccettature e fasi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy