Coronavirus Covid-19: Unicef-Oms-Gavi/Covax, inviate alle Maldive le prime 100mila siringhe per vaccini e mille contenitori per rifiuti sanitari

L’Unicef ha inviato 100mila siringhe e mille contenitori per rifiuti sanitari per le vaccinazioni contro il Covid-19 alle Maldive tramite trasporto aereo dal magazzino umanitario dell’Unicef a Dubai – parte della prima ondata di spedizioni di siringhe legate al Covid-19 che inizieranno a essere distribuite nei prossimi giorni. Le altre spedizioni della prima ondata comprendono la Costa d’Avorio e São Tomé e Príncipe.
Le siringhe da 0,5ml e i contenitori per rifiuti sanitari dovrebbero arrivare a Malé, nelle Maldive, nella giornata di oggi. Nelle prossime settimane, l’Unicef spedirà oltre 14,5 milioni di siringhe a disattivazione automatica da 0,5ml e da 0,3ml in oltre 30 Paesi. Le siringhe da 0,5ml servono per l’utilizzo del vaccino del Serum Institute of India/AstraZeneca, quelle da 0,3ml sono per il vaccino Pfizer-Biontech.
“In questa battaglia globale contro la pandemia da Covid-19, le siringhe sono tanto vitali quanto il vaccino stesso”, ha dichiarato il direttore generale Unicef Henrietta Fore. “È fondamentale avere forniture adeguate di siringhe già sul posto in ogni Paese prima che arrivi il vaccino, così il vaccino potrà essere somministrato in sicurezza. Questo permetterebbe alla vaccinazione di iniziare immediatamente e aiuterebbe a cambiare le sorti di questo terribile virus”.
I Paesi che riceveranno le siringhe in questa tranche iniziale sono quelli inclusi nella distribuzione indicativa di Covax e che hanno richiesto a Unicef di ricevere forniture di siringhe. Queste spedizioni supporteranno la distribuzione nei paesi dei vaccini contro il Covid-19 e fanno parte del lavoro della Covax Facility, per fornire vaccini a tutti i Paesi partecipanti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy