Paratriathlon: medaglia d’argento per Barbaro e la sua guida Bonin ai Mondiali di Abu Dhabi

(foto Comitato Italiano Paralimpico)

Le atlete delle Fiamme azzurre Anna Barbaro e Charlotte Bonin, sua guida, hanno vinto la medaglia d’argento ai Mondiali di paratriathlon di Abu Dhabi, nella categoria Ptvi, confermano l’ottimo stato di forma che aveva permesso loro due mesi fa di vincere la medaglia d’argento alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Le due azzurre hanno terminato la gara in 1h09’25”, precedute anche in questo caso dalla spagnola Susana Rodriguez (1h06’26’’) e davanti alla britannica Alison Peasgood che è arrivata sul traguardo solo 15’’ dopo delle azzurre. Vicino all’impresa anche il capitano Giovanni Achenza delle Fiamme azzurre che, nella categoria Ptwc, non è riuscito a bissare il bronzo vinto a Tokyo 2020, arrivando quarto alle spalle degli olandesi Jetze Plat e Geert Schipper e dell’austriaco Florian Brungraber. Nella categoria Ptvi sesta posizione per Federico Sicura della Zerotrenta triathlon, guidato da Dario Chitti del Cus Parma, mentre nella categoria Pts2 non ha concluso la gara Veronica Yoko Plebani della 707. “Complimenti ad Anna e Charlotte e alla Federtriathlon per questo ennesimo prestigioso traguardo. Avanti così”, le parole di Luca Pancalli, presidente del Cip, Comitato italiano paralimpico, riportate sul sito istituzionale, “Un risultato straordinario che conferma la statura internazionale di questa fantastica coppia e la competitività dell’Italia in questa disciplina”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy