Consiglio d’Europa: riunione ministeriale su indipendenza della giustizia e indagine su impatto del Covid nelle carceri degli Stati membri

È in calendario per il 9 novembre una riunione online dei ministri della giustizia del Consiglio d’Europa. Si incontreranno in una conferenza organizzata sotto la presidenza greca del Comitato dei ministri. I ministri “discuteranno dell’indipendenza della giustizia e dello Stato di diritto, nonché di come rafforzare la fiducia dei cittadini nel sistema giudiziario”. L’incontro sarà aperto dal ministro della Giustizia greco, Konstantinos Tsiaras, dal segretario generale del Consiglio d’Europa, Marija Pejčinović Burić, dal commissario europeo per la giustizia, Didier Reynders. Il 9 e il 10 novembre si terrà inoltre la Conferenza dei direttori dei servizi penitenziari e di libertà vigilata del Consiglio d’Europa che esaminerà “le misure adottate in carcere e in libertà vigilata per affrontare la pandemia Covid-19, comprese – spiega una nota diffusa a Strasburgo – le decisioni relative alla cura e gestione della salute, la loro attuazione pratica e le lezioni apprese negli ultimi mesi”. I partecipanti discuteranno anche delle Regole penitenziarie europee riviste, adottate nel luglio 2020. L’evento sarà aperto da Christos Giakoumopoulos, direttore generale dei Diritti umani e dello Stato di diritto del Consiglio d’Europa. In occasione della conferenza, il 10 novembre il Consiglio d’Europa pubblicherà un’indagine su come le misure adottate dalle amministrazioni penitenziarie europee per prevenire la diffusione del Covid-19 hanno influito sulle popolazioni carcerarie.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy