Attentato a Nizza: card. Betori (Firenze) invita a pregare per le vittime, per la Francia e per tutti i perseguitati a causa della fede

Su invito del cardinale arcivescovo Giuseppe Betori, la Chiesa fiorentina pregherà durante le celebrazioni per ricordare la Francia, le vittime dell’attentato a Nizza e tutti i perseguitati a causa della fede. Due le intenzioni di preghiera preparate per l’occasione. La prima è “per la Chiesa e la nazione francese, colpite dall’attentato che si è consumato nei gironi scorsi a Nizza, e per ogni altro paese vittima dell’odio e della violenza, perché sperimentino la vicinanza della nostra Comunità ecclesiale e possano presto ritrovare pace, concordia e rispetto per tutti, e nessuno usi la religione per motivare divisione e violenza”. La seconda preghiera è, invece, “per le vittime del recente attentato, per i cristiani perseguitati, per i martiri della fede, per tutti coloro che soffrono e muoiono a causa del Vangelo, perché sostenuti dalla forza dello Spirito Santo possano testimoniare la loro appartenenza a Cristo e ricevere il premio promesso ai suoi servi fedeli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy