Diocesi: Andria, domenica 2 febbraio la casa accoglienza “S. Maria Goretti” ospiterà 20 diaconi permanenti di Trani per un’esperienza di servizio

Domenica 2 febbraio la casa accoglienza “S. Maria Goretti” della diocesi di Andria ospiterà 20 diaconi permanenti, con le rispettive famiglie, dell’arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie accompagnati da don Vito Delcuratolo, responsabile diocesano della formazione dei diaconi, per vivere una giornata di preghiera, formazione e di conoscenza dei luoghi di esercizio della carità della comunità ecclesiale di Andria, come, per l’appunto, la casa accoglienza “S. Maria Goretti” da anni presidio dell’esercizio e servizio di carità donato al prossimo, al povero, al forestiero. Alle 11,30 i diaconi permanenti parteciperanno alla messa prosieduta dal vescovo di Andria, mons. Luigi Mansi.
I diaconi, inoltre, vivranno una esperienza di servizio nelle case famiglia e di accoglienza della comunità “Migrantesliberi”, nata dalla esperienza della stessa casa accoglienza, condividendo con gli ospiti il pranzo presso le case famiglia e di accoglienza della comunità “Migrantesliberi”, presenti nella città di Andria. “Sicuramente per i diaconi sarà un’esperienza che li porterà a diretto contatto con la carne viva dell’umanità sofferente e piagata dall’indifferenza e dall’abbandono. Un richiamo spirituale forte ai fondamentali della vocazione di diaconato”, sottolinea don Geremia Acri, responsabile della casa accoglienza “S. Maria Goretti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy