Nuovi cardinali: Ivrea, l’8 e 9 ottobre diocesi in festa con il card. Miglio

La diocesi di Ivrea festeggerà il card. Arrigo Miglio con un “atto di omaggio” in programma l’8 e il 9 ottobre prossimi. A darne l’annuncio il vescovo Edoardo Aldo Cerrato, successore di Miglio alla guida della Chiesa eporediese. “Un buon numero di sacerdoti e di fedeli – ha scritto alla comunità diocesana – ha partecipato, in rappresentanza della intera diocesi, alle celebrazioni romane del 27 e 28 agosto scorso per testimoniare al carissimo monsignor Arrigo Miglio l’affetto e la gioia per il suo ingresso nel Collegio dei Cardinali di Santa Romana Chiesa, ma ora avremo la gioia di accogliere ufficialmente il nuovo Porporato canavesano sulla sua e nostra terra”. Sabato 8 ottobre è previsto un momento culturale: il professor don Francesco Mosetto presenterà, in collaborazione con il dottor Silvio Ricciardone, l’argomento di due sue preziose pubblicazioni sulle chiese del Canavese e sulla dimensione catechistica e liturgica delle opere d’arte in essa presenti. La conversazione, accompagnata da proiezioni iconografiche, si terrà alle 20.45 nell’aula magna dell’ex-Seminario minore. Domenica 9 ottobre il card. Miglio presiederà alle 15 una celebrazione eucaristica nella cattedrale di Santa Maria Assunta. “Invito tutta la diocesi a partecipare a questi momenti e fin d’ora – conclude mons. Cerrato – rinnovo al card. Arrigo Miglio i nostri sentimenti di affetto e di stima”.
Miglio, originario di San Giorgio Canavese (provincia di Torino e diocesi di Ivrea) ha guidato la diocesi eporediese dal 1999 al 2012 dopo essere stato vescovo di Iglesias e prima di essere nominato arcivescovo di Cagliari, Chiesa di cui ora è arcivescovo emerito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy