Sport e solidarietà: Venezia, domani la 42ª edizione della “Su e Zo per i Ponti”

Giunta alla 42ª edizione, dopo due anni di pausa torna la Su e Zo per i Ponti di Venezia, appuntamento fisso nel calendario degli eventi veneziani: una passeggiata di solidarietà alla scoperta di Venezia, una giornata all’insegna dell’aggregazione, dell’amicizia e della solidarietà. Quest’anno lo slogan è “Apri nuove strade”.
Due i percorsi tra cui scegliere: il percorso completo di 11 km con 39 ponti, con partenza e arrivo in piazza San Marco, e il percorso breve di 5 km con 18 ponti, indicato in particolare per le scuole dell’infanzia e primarie, con partenza dal Porto di Venezia e arrivo in Piazza S. Marco. Due ristori caratterizzano il percorso: in Viale Garibaldi per il percorso completo e al Porto di Venezia per il percorso breve.
Il costo del cartellino di partecipazione in prevendita è di 8,50 euro a persona (9,50 il giorno della manifestazione, salvo esaurimento dei cartellini disponibili) e come per ogni edizione ogni eventuale utile sarà devoluto in beneficenza, quest’anno a favore della Missione Salesiana di Quebrada Honda, Perù. Sarà possibile sostenere la missione in Perù anche acquistando la T-shirt solidale dell’evento: per ogni capo venduto si devolverà un euro in beneficenza. Ad ogni partecipante una medaglia da collezione e per i gruppi oltre i 50 iscritti una targa in ceramica artigianale che raffigurano la chiesa di San Francesco della Vigna, nel sestiere di Castello. I premi speciali per i gruppi più numerosi sono come tradizione espressione dell’arte vetraria veneziana.
La messa, che tradizionalmente segna l’inizio della manifestazione, sarà celebrata alle ore 8.30 in basilica San Marco dall’ispettore don Igino Biffi, responsabile dell’Ispettoria salesiana “San Marco” Italia Nord-Est, ente promotore dell’associazione di promozione sociale Tgs Eurogroup che organizza la manifestazione fin dalle origini.
Le partenze, in contemporanea da Piazza San Marco per il percorso completo e dal Porto di Venezia per il percorso breve, sono previste dalle 9.30 alle 11.
Grazie al premio intitolato  a don Dino Berti, fondatore della manifestazione, a tutte le scuole che parteciperanno con oltre 100 iscritti sarà consegnato un buono spesa per l’acquisto di materiale didattico o sportivo del valore di 200 euro (da 100 a 150 iscritti) o 350 (a partire da 151 iscritti).
Novità 2022: le scuole a cui è assegnato il premio possono incrementare il buono spesa di € 50,00 se uno o più studenti del gruppo scolastico prendono parte al concorso video “Corto in Corsa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy