Diocesi: San Benedetto del Tronto, al via l’iniziativa “Fai quattro passi tra arte e storia”

Dalla collaborazione tra il gruppo Fai giovani San Benedetto del Tronto e i Musei Sistini del Piceno (la rete di musei di arte sacra della diocesi di San Benedetto del Tronto-Ripatransone-Montalto) nasce “Fai quattro passi tra arte e storia”, un’iniziativa che propone passeggiate urbane che uniscono la visita alle sedi dei Musei Sistini di arte sacra alle altre eccellenze artistiche e culturali di ciascuna cittadina. Ne informa il giornale diocesano “L’Ancora on line”.
Il primo appuntamento è in programma domani, domenica 15 maggio, a San Benedetto del Tronto, con partenza alle ore 16.30 di fronte alla cattedrale di Santa Maria della Marina (o Madonna della Marina) e con il patrocinio della Città di San Benedetto del Tronto.
Il percorso inizierà con la visita guidata della chiesa della Madonna della Marina. Seguirà poi la visita guidata del vicino Museo Sistino di arte sacra e ai due principali luoghi di culto della città: la pieve di San Benedetto martire e la chiesa di Santa Maria della Marina. Procedendo verso il mare, verranno illustrate le opere di arte contemporanea presenti lungo viale Secondo Moretti. La passeggiata terminerà con la visita alla Palazzina Azzurra.
“Ringrazio il Fai giovani di San Benedetto del Tronto – afferma Paola Di Girolami, direttrice dei Musei Sistini del Piceno – per aver accolto la nostra proposta di far conoscere un luogo profondamente identitario della comunità sambenedettese come il Museo Sistino di arte sacra. Le nostre operatrici saranno a disposizione per accompagnarvi in un percorso insolito quanto affascinante. L’augurio è che possa nascere una bella e proficua collaborazione”.
“Dopo un lungo periodo di assenza il Gruppo Fai giovani di San Benedetto del Tronto – sono le parole di Ilario Di Luca, capogruppo Fai giovani San Benedetto – torna a lavorare nella propria città con un’importante collaborazione con i Musei Sistini. Questo nuovo progetto vede l’arte in una duplice veste classica e contemporanea. Nell’ottica di scoprire insieme il nostro territorio ci mettiamo al servizio della nostra città, certi di una grande risposta da parte dei cittadini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy