Messa crismale: Sardegna, le celebrazioni dei vescovi nelle diocesi sarde

Durante la messa crismale i vescovi con i sacerdoti benediranno gli oli santi e consacreranno il Sacro Crisma. Nelle dieci diocesi della Sardegna saranno celebrate secondo il seguente calendario. Giovedì 14 aprile, alle 9.30, per la prima volta nella storia delle due diocesi, l’arcivescovo di Oristano e vescovo di Ales-Terralba,  mons. Roberto Carboni, presiederà nella cattedrale di Oristano la solenne messa crismale con i presbiteri della diocesi di Ales–Terralba e con quelli dell’arcidiocesi arborense. Giovedì il vescovo di Alghoer-Bosa, mons. Mauro Maria Morfino, presiederà la messa crismale nella cattedrale di Alghero. La solenne celebrazione avrà inizio alle 10. Giovedì sempre alle 10, l’arcivescovo di Cagliari, mons. Giuseppe Baturi, presiederà la celebrazione della messa del Crisma nella basilica di Nostra Signora di Bonaria. Mons. Giovanni Paolo Zedda, vescovo di Iglesias, celebrerà la messa crismale nella cattedrale di Santa Chiara giovedì 14 aprile alle 10. Il vescovo di Lanusei e Nuoro, mons. Antonello Mura, presiederà la celebrazione mercoledì 13 aprile alle 18, nel santuario Madonna d’Ogliastra a Lanusei, e giovedì 14 aprile, alle 10, nella cattedrale di Santa Maria della Neve a Nuoro. Mons. Corrado Melis, vescovo di Ozieri, presiederà nella cattedrale di Ozieri la messa crismale mercoledì 13 aprile, alle 18. L’arcivescovo di Sassari, mons. Gian Franco Saba, presiederà la messa crismale giovedì alle 10.30 nella cattedrale di San Nicola a Sassari. Infine mons. Sebastiano Sanguinetti, vescovo di Tempio-Ampurias, presiederà la messa crismale mercoledì santo, 13 aprile, alle 17, nella cattedrale di San Pietro Apostolo, a Tempio Pausania.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy