Unione europea: Mattarella, “costruire una credibilità maggiore in termini di sicurezza, complementare con la Nato”

(Foto: Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

“Sul fronte della politica estera di difesa, la recente vicenda in Afghanistan sprona e dimostra ulteriormente quanto sia ineludibile compiere un passo avanti per costruire una credibilità maggiore dell’Unione in termini di sicurezza; una credibilità ovviamente complementare con la Nato e tesa al rafforzamento della cornice del reciproco sostegno e rispetto tra gli Stati”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, introducendo le dichiarazioni alla stampa al termine della XVI riunione del Gruppo Arraiolos, svoltasi oggi a Roma, con la partecipazione degli altri Capi di Stato dell’Ue.
“Di fronte a carenze e omissioni, vi sono tanti commentatori, tanti opinionisti e esponenti della società civile che si chiedono spesso dove sia l’Europa e come intenda muoversi. Sono interrogativi che chiedono una maggiore presenza dell’Europa”, ha osservato Mattarella, secondo cui “il nostro impegno deve essere, allora, colmare questo divario tra le attese e la risposta che l’Unione europea è capace di dare per costruire un futuro nel quale l’Unione sia protagonista e possa parlare autorevolmente, con un’identità precisa”.
“Credo che questo – ha ammonito – serva, fortemente, alla causa della pace internazionale e alla tutela degli interessi dei popoli dell’Unione europea”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy