Pellegrinaggio nazionale famiglie: card. Bassetti (Cei), “le famiglie hanno continuato a sostenere il Paese”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“È una bella tradizione che si rinnova nel segno della preghiera e della condivisione: anche quest’anno camminate insieme, fisicamente e in modo virtuale, con lo sguardo rivolto alla nostra Madre Celeste”. Così il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nel messaggio inviato ai partecipanti al XIV Pellegrinaggio delle famiglie per la famiglia, promosso dal Rinnovamento nello Spirito, dall’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia della Cei e dal Forum nazionale delle associazioni familiari. “A Lei, giunti nei 20 santuari mariani coinvolti nell’iniziativa, affidate le preoccupazioni, le paure, le speranze e i propositi delle famiglie italiane, che nel tempo durissimo della pandemia hanno testimoniato la bellezza dell’amore e il coraggio di andare avanti”, prosegue il cardinale: “Pur in mezzo alle fatiche e al dolore, hanno continuato a sostenere il Paese, scoprendosi capaci di nuove forme di prossimità e di solidarietà. “Se non si apre la porta della famiglia alla presenza di Dio e al suo amore, la famiglia perde l’armonia, prevalgono gli individualismi, e si spegne la gioia”, il monito di Bassetti sulla scorta di Papa Francesco: “Invece la famiglia che vive la gioia, la gioia della vita, la gioia della fede, la comunica spontaneamente, è sale della terra e luce del mondo, è lievito per tutta la società”. “Uscire dalle case, attraversare le strade della città”, l’invito del presidente della Cei, secondo il quale “questo procedere insieme – adulti, anziani e giovani –, rispettando ciascuno i tempi dell’altro e supportandosi a vicenda, è manifestazione concreta del cammino sinodale delle Chiese in Italia, ma è anche un segno dirompente per una società che tende a lasciare indietro chi ha difficoltà e si muove più lentamente; che si spende più per le libertà e i diritti individuali che per il bene comune; che esalta chi è più forte e ha più successo”. “Continuate ad essere ‘segno di contraddizione’ per il mondo di oggi”, la consegna per le famiglie: “Non abbiate paura; guardate a Maria, Stella del Cammino. Quale madre di tutti, è segno di speranza per i popoli che soffrono i dolori del parto finché non germogli la giustizia. È la missionaria che si avvicina a noi per accompagnarci nella vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy