Ue: Commissione rinnova il portale “Di’ la tua”. La voce dei cittadini nell’iter legislativo europeo

La Commissione europea lancia una versione rinnovata del portale “Di’ la tua”. Questa piattaforma online invita tutti i cittadini (comprese le imprese e le organizzazioni non governative) “a condividere le loro opinioni sulle iniziative della Commissione nelle fasi chiave dell’iter legislativo”. La nuova versione dovrebbe “migliorare ulteriormente – secondo l’esecutivo Ue – la consultazione e la comunicazione della Commissione con il pubblico e aumentare la trasparenza. L’obiettivo è potenziare la qualità del processo di elaborazione delle politiche dell’Unione grazie al contributo fornito da tutte le parti interessate attraverso il portale”. La nuova versione del portale “è dotata di migliori funzionalità di ricerca che permettono alle persone di trovare più facilmente sul portale l’iniziativa della Commissione a cui sono interessate. Il portale è stato reso più agevole da usare, in modo che il pubblico possa condividere le proprie opinioni accedendo direttamente dalla home page alle consultazioni più recenti di maggiore interesse, ad esempio la consultazione sulla strategia per una mobilità sostenibile e intelligente”.
Maroš Šefčovič, vicepresidente della Commissione, ha dichiarato: “Migliorando il portale ‘Di’ la tua’ e rendendolo più intuitivo, stiamo intensificando la nostra azione di sensibilizzazione. Voglio incoraggiare le parti interessate e i cittadini – compresi quelli che non hanno una conoscenza approfondita del processo di elaborazione delle politiche dell’Ue – a contribuire alle nostre iniziative in quanto queste prendono forma prima e dopo la loro adozione da parte della Commissione. Si tratta di un altro modo fondamentale per garantire che la nostra legislazione risponda alle norme di qualità più elevate”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy