Diocesi: Teramo, stasera al santuario di san Gabriele si inaugura “il sentiero dei due santi” dedicato san Giovanni Paolo II e san Gabriele dell’Addolorata

Con una messa al santuario di San Gabriele di Isola del Gran Sasso, presieduta dal vescovo di Teramo-Atri, mons. Lorenzo Leuzzi, sarà inaugurato nella serata di oggi, sabato 4 luglio, alle 19, “Il sentiero dei due santi”. Un sentiero ideato dal Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga per celebrare san Gabriele dell’addolorata, il santo protettore dei giovani di cui quest’anno ricorre il centenario della canonizzazione, e san Giovanni Paolo II, il Papa di cui quest’anno ricorre il centenario dalla nascita e che amava le montagne su cui si snodano i 39 chilometri da percorrere in un tempo previsto di 14 ore. Il cammino parte dal santuario di San Gabriele e arriva al primo santuario al mondo dedicato a San Giovanni Paolo II, nel piccolo borgo di San Pietro della Jenca in provincia di L’Aquila, attraversando alcuni paesi ai piedi del Gran Sasso e scavalcando la più alta montagna appenninica a quota massima di 1.924 metri di altitudine a Vado di Corno, per poi ridiscendere verso Assergi. All’inaugurazione saranno presenti il presidente del Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, l’avvocato Tommaso Navarra, il vescovo di Teramo-Atri, mons. Lorenzo Leuzzi, il rettore del santuario, padre Dario Di Giosia.
Altri due appuntamenti sono previsti nel santuario di San Gabriele di Isola del Gran Sasso per domani, domenica 5 luglio: alle 12 la messa in ricordo dei caduti di Selenyj-Jar (Russia) per il 28° raduno degli alpini abruzzesi; e la Festa della Famiglia passionista che inizierà alle 9 e vedrà la partecipazione di un centinaio di aderenti al movimento laicale “Amici di Gesù crocifisso” provenienti da Emilia Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo a momenti di catechesi, preghiera e testimonianze.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy