Coronavirus Covid-19: Vicenza, oggi il vescovo al Cimitero maggiore per tutti i defunti in questo tempo di epidemia

Nella mattinata di oggi, venerdì 24 aprile, il vescovo di Vicenza, mons. Beniamino Pizziol, è tornato a visitare il Cimitero maggiore di Vicenza per una preghiera in suffragio di tutti coloro che sono morti in questo tempo di epidemia ed esprimere così la sua vicinanza ai familiari di chi non ha potuto avere il funerale in chiesa. Accompagnato dal cappellano del Cimitero maggiore, il vescovo si è raccolto in preghiera in modo particolare per i morti di Covid-19 e ha poi benedetto le sepolture delle suore dorotee (fermandosi per un istante presso la tomba di suor Ancilla Giuriato, mancata recentemente dopo aver speso molti anni della sua vita nell’accoglienza delle persone in vescovado), quelle dei caduti e delle vittime civili delle due guerre mondiali e quelle delle vittime delle foibe (vista la ricorrenza del 25 aprile) e il cinerario.
In attesa delle indicazioni del Governo sulla possibile riapertura della celebrazione delle Sante Messe al pubblico (con tutti i dispositivi e gli accorgimenti sanitari che si riterranno necessari), anche i fedeli vicentini si accingono a celebrare un’altra domenica in casa.
La diocesi di Vicenza mette a disposizione sul proprio sito alcuni materiali per la preghiera personale e in famiglia: il sussidio per una piccola celebrazione domestica, due video a commento del Vangelo e due immagini (una da colorare per i più piccoli) raffigurante l’episodio dei discepoli di Emmaus.
Domenica 26 aprile il vescovo Pizziol presiederà la Santa Messa, alle 9, a porte chiuse nel santuario di Monte Berico. La celebrazione sarà trasmessa in diretta da Radio Oreb e da Tva Vicenza. Radio Oreb trasmetterà una seconda Messa, alle 11, dalla chiesa parrocchiale di Lisiera; Tva Vicenza trasmetterà una Messa pomeridiana, alle 17, ancora da Monte Berico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy