Coronavirus Covid-19: Von der Leyen (Commissione), “decisioni di oggi saranno ricordate a lungo. La storia ci guarda”

Bruxelles, 26 marzo: un eurodeputato in aula con la mascherina protettiva (foto SIR/PE)

“Oggi, confrontati a un nemico invisibile, i valori fondanti della nostra Unione sono messi a dura prova”, ha detto ancora Ursula von der Leyen intervenendo nella plenaria straordinaria dell’Euroassemblea. “Di nuovo dobbiamo contare gli uni sugli altri. Di nuovo dobbiamo aiutarci reciprocamente per superare questo periodo difficilissimo. In questo momento i nostri obblighi e priorità assoluti sono salvare la vita e i mezzi di sussistenza dei cittadini europei. Ma verrà un giorno (e spero sia in un futuro non troppo lontano) in cui dovremo guardare avanti e creare insieme le basi per la ripresa. E a quel punto dovremo trarre insegnamento da quanto è successo e decidere quale Unione europea vorremo in futuro. E quando lo faremo, dovremo evitare di lasciarci imprigionare dal dibattito falso e sterile se sia necessaria ‘più Europa o meno Europa’. Dovremo piuttosto cercare di concentrarci sulle lezioni tratte dalla tempesta che si è abbattuta su di noi, per essere sicuri di poter resistere meglio alla prossima”. Le decisioni “che prendiamo oggi saranno ricordate a lungo. E porranno le basi per la nostra Unione europea di domani. Ci troviamo a un bivio. Questo virus riuscirà per sempre a dividerci tra poveri e ricchi? Tra benestanti e nullatenenti? O rimarremo invece un continente forte, un attore di peso sulla scena mondiale? Riusciremo forse a emergere da questa situazione ancora più forti e migliori? È possibile che la crisi riesca a ravvicinare tra loro le nostre società e che il prestigio delle nostre democrazie ne esca rafforzato?”.
Infine: “Se consideriamo i molti atti di generosità, amicizia e umanità visti in Europa, ci rendiamo conto di avere buoni motivi per guardare al futuro con ottimismo. La nostra Europa dispone di tutto il necessario e noi siamo pronti a fare tutto quello che occorre per superare questa crisi. Onorevoli deputati, negli ultimi giorni molti di voi hanno citato la frase di Jean Monnet sulla costruzione dell’Europa in tempi di crisi che vale anche oggi. C’è però una citazione di un altro padre fondatore che, a mio avviso, sintetizza altrettanto bene la situazione in cui ci troviamo oggi. È di Konrad Adenauer e recita: ‘la storia è la somma totale delle cose che avrebbero potuto essere evitate’. Cari amici, la storia ci guarda. Cerchiamo di fare insieme quello che è giusto, con un unico cuore grande e non con 27 piccoli. Lang lebe Europa! Long live Europe! Vive L’Europe! Viva l’Europa!”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy