Santa Rosalia: Fratel Biagio Conte, “conforto e protezione per tutti i nostri emigranti palermitani impegnati in varie nazioni del mondo”

“Santa Rosalia ha tanto contribuito al bene di questa sofferta città di Palermo, lei è anche conforto e protezione per tutti i nostri emigranti palermitani impegnati in varie nazioni del mondo”. Lo afferma fratel Biagio Conte che, alla vigilia della festa di Santa Rosalia patrona di Palermo, invia un messaggio dall’astanteria della Missione di Speranza e Carità di Palermo, di cui è fondatore, dove è ricoverato per un cancro al colon assieme a circa 600 persone in difficoltà accolte. “Coraggio e andate avanti perché la nostra patrona intercede presso il buon Dio e prega per tutti noi. Santa Rosalia ha un cuore universale per tutti i popoli, le varie religioni e le diverse culture. Ci ha anche liberato grazie al buon Dio dall’epidemia della peste. Grazie amata Santa Rosalia ti preghiamo continua ad intercedere presso l’amato Cristo Gesù, affinché tutti i cittadini palermitani e di tutto il mondo, possano ritornare al buon Dio, per essere costruttore di vera pace e di vera speranza”. Fratel Biagio Conte si rivolge all’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, al sindaco Roberto Lagalla e a tutti i cittadini palermitani, per condividere insieme questa preziosa ricorrenza nel ricordo di santa Rosalia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy