This content is available in English

Francia: Banca europea investimenti, fondi per costruire 1.500 alloggi a prezzi accessibili

La Banca europea per gli investimenti (Bei) ha firmato oggi un accordo per un finanziamento di 125 milioni di euro con la francese Livie, parte della rete per l’edilizia sociale Batigere, per la costruzione di 1.500 alloggi a prezzi accessibili nei prossimi cinque anni per dare casa a 3.500 persone. Il prestito Bei sarà garantito dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (Feis), mentre Livie predisporrà 1.500 alloggi in alcune regioni “densamente popolate e segnate da una pressione crescente per l’accesso abitativo”, vale a dire nelle aree metropolitane di Parigi, Marsiglia, Lione, Nizza e Strasburgo, nonché nelle aree urbane di Nantes, Tolosa e Pau. Il progetto, che guarda alle necessità dei lavoratori a reddito medio, esclusi dall’edilizia sociale ma anche dal costoso mercato privato, intende anche contribuire alla creazione di un mercato residenziale locale più equilibrato oltre che al rinnovamento urbano, alla coesione e al miglioramento degli standard di vita per le famiglie a reddito medio. Nella catena di realizzazione si creeranno 3.300 posti di lavoro all’anno e si risponderà ai più elevati standard ambientali. “Da quando la pandemia di coronavirus ha colpito l’Europa, la Bei è stata pienamente mobilitata per sostenere le imprese” e ora “prosegue la sua missione di fornire finanziamenti a lungo termine all’economia e alla transizione verde come banca climatica dell’Ue”, ha affermato il vicepresidente della Bei, Ambroise Fayolle. Ora Livie emetterà i bandi per identificare i promotori e i partner in grado di portare avanti l’iniziativa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Balcani

Informativa sulla Privacy