Media e comunicazione: Premio Cardinale Giordano, i vincitori della ottava edizione. Il 26 settembre a Napoli la premiazione

“La preghiera, la parola, il volto” (Edizioni San Paolo) di Andrea Riccardi, storico, fondatore della Comunità di Sant’Egidio ed ex ministro per la Cooperazione internazionale e l’integrazione, è il libro vincitore della VIII edizione del Premio cardinale Michele Giordano, che si svolge nel decimo anno dalla morte del porporato. Lo ha deciso all’unanimità la commissione del riconoscimento composta dal presidente Fulvio Tessitore, dal segretario Francesco Antonio Grana (vaticanista de ilfattoquotidiano.it) e dai giornalisti Ottavio Lucarelli (presidente Ordine dei giornalisti della Campania, La Repubblica), Antonello Perillo (caporedattore centrale Tgr Campania), Marco Perillo (Il Mattino), Alfonso Pirozzi (Ansa) e Pietro Treccagnoli. Secondo posto per il volume “I soldi della Chiesa” (Paoline) di Mimmo Muolo, vaticanista e vicecapo della redazione romana del quotidiano Avvenire. Terzo classificato “Sul confine” (Piemme) di mons. Nunzio Galantino, presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica ed ex segretario generale della Conferenza episcopale italiana.
La giuria ha, inoltre, assegnato all’unanimità due menzioni speciali ai libri “L’Europa di Papa Francesco” (Libreria Editrice Vaticana) del filosofo Dario Antiseri e “Il cuore parla al cuore” (Libreria Editrice Vaticana) a cura di mons. Giuseppe Merola. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 26 settembre a Napoli, nella Biblioteca cardinale Michele Giordano (via Capodimonte, 13). Una data significativa perché in quel giorno il porporato avrebbe compiuto 90 anni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy