Coronavirus Covid-19: da oggi online in un’unica piattaforma i migliori contributi del mondo della ricerca pubblica italiana

“Portiamo la ricerca a scuola”. Questo lo slogan che accompagna l’iniziativa di tutti gli enti pubblici di ricerca italiani, che hanno fatto fronte comune per riunire video e contributi interattivi in un’unica piattaforma a disposizione di insegnanti e studenti che in questo periodo si sono organizzati con la didattica a distanza, ma anche delle famiglie che li supportano.
Sul sito web dell’Istituto nazionale di Documentazione, innovazione e ricerca educativa (Indire) è disponibile materiale, continuamente aggiornato, relativo a fisica e astrofisica, spazio, ambiente, natura, tecnologia, matematica, scienze umane e sociali, innovazione e risparmio energetico oltre a tutto quanto può essere compreso nella definizione di ricerca scientifica. Al momento sono poco meno di 280 i contributi che fanno “riferimento alla migliore produzione di comunicazione del mondo della ricerca” e organizzati per temi, tag e ente di appartenenza rendendo accessibile materiale che si rivela “non solo strumento didattico e di approfondimento, ma anche stimolo per allargare gli orizzonti della conoscenza”.
All’iniziativa hanno aderito Area Science Park, Asi, Cnr, Crea, Cref, Enea, Inaf, Indam, Indire, Infn, Ingv, Inrim, Invalsi, Istituto italiano di Studi germanici, Ispra, Iss, Istat, Ogs, Stazione zoologica Anton Dohrn.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy