Coronavirus Covid-19: Fondazione Snam e ActionAid insieme per aiutare i più fragili e le donne vittime di violenza

Fondazione Snam (legata all’omonima società di infrastrutture energetiche) si schiera al fianco di ActionAid per dare un sostegno diretto ai progetti di emergenza attivati per chi è più a rischio durante e dopo la pandemia. L’emergenza Covid-19 inasprisce le condizioni di marginalità e povertà e mette in pericolo i percorsi di protezione delle donne che subiscono violenza. Il sostegno di Fondazione Snam andrà al Fondo #closed4women e a Covid19Italia.help, piattaforma online comunitaria di volontari sostenuta e promossa da ActionAid dove è possibile trovare informazioni verificate e dove i bisogni incontrano le concrete disponibilità di aiuto e solidarietà. Un modo efficace per ritrovare un senso di comunità, anche a distanza, dando un aiuto a quanti sono più esposti: persone anziane, persone con patologie croniche, migranti, bambine e bambini, persone che vivono sotto la soglia di povertà, donne che subiscono violenza. Proprio a loro, in particolare, si rivolge #closed4women, il fondo di pronto intervento di ActionAid per permettere ai centri antiviolenza di sostenere le spese impreviste e per continuare a supportare le donne assistite nell’attuale fase di emergenza, rafforzando il sistema di protezione. ActionAid, insieme ai centri antiviolenza, darà risposta alle criticità più urgenti: a partire dalle scorte di dispositivi sanitari (mascherine, disinfettante, guanti) non sufficienti in tutte le strutture.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy