Scuola: Faes Milano, il 25 marzo un flashmob in omaggio a Dante

Dedicare un flashmob a Dante Alighieri, simbolo della cultura e della lingua italiana, e alla sua Divina Commedia. La proposta è partita da due docenti delle Scuole Faes di Milano, Marcello Bramati e Lorenzo Sanna, rispettivamente presidi dei licei classico e scientifico dell’istituto.
Il Consiglio dei Ministri aveva già deciso di istituire il 25 marzo il primo Dantedì, cioè una giornata di letture e riflessioni nelle scuole, nelle piazze, nelle sale consiliari, nelle biblioteche, ma questi tempi caratterizzati dal Coronavirus non è possibile riunirsi. Quindi, l’idea di ricordare il poeta sui social e sulla rete, magari durante le lezioni a distanza, e ancora dalle finestre e dai balconi, a partire dalle 12 di mercoledì 25 marzo. L’idea è quella di leggere Dante, partendo proprio dall’incipit dell’Inferno. Il professor Bramati, ad esempio, terrà una Lectio Dantis alle 12 in diretta streaming sulla sua pagina Facebook e su quella delle Scuole Faes di Milano, oltre che sul sito di Panorama.it, e lancerà il flashmob che alle 13 coinvolgerà gli studenti dell’Istituto e tutti coloro che vorranno imitarli: dalla finestra leggeranno ad alta voce i primi 27 versi della Divina Commedia assieme a studiosi e appassionati di Dante di tutto il mondo, grazie al network degli Istituti italiani di cultura all’estero e alla rete di Venice International University. Le celebrazioni poi proseguiranno per tutta la giornata, postando contenuti, leggendo in streaming, realizzando e condividendo performance attraverso gli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy