Coronavirus Covid-19: Fidas Vicenza, “molte prenotazioni per le donazioni di sangue”

“Una settimana fa abbiamo rivolto ai donatori di sangue vicentini un accorato appello ad andare a donare. Le prenotazioni sono state moltissime e le attività sono state condotte con ordine e nel migliore dei modi, grazie ad un Centro raccolta sangue collaborativo ed efficiente”. Così il presidente provinciale di Fidas Vicenza, Mariano Morbin, interviene dopo l’appello alla donazione del sangue e degli emocomponenti dei giorni scorsi, in concomitanza con lo scatenarsi del Coronavirus. “Siamo orgogliosi del senso di responsabilità dei donatori vicentini. Ora, però, è giunto il momento di pensare alla programmazione delle prenotazioni per i prossimi mesi, in quanto il sangue serve sempre”. Morbin evidenzia che “oggi il sistema trasfusionale è sufficientemente coperto, le scorte di sangue sono adeguate, ma sicuramente non appena saranno riaperte le operazioni chirurgiche programmate, ora sospese, speriamo nelle prossime settimane, la situazione potrebbe richiedere un ulteriore impegno supplementare dei donatori”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy