Uruguay: stasera anche il presidente Lacalle Pou alla preghiera interreligiosa per la patria

Il presidente della Repubblica dell’Uruguay, Luis Lacalle Pou, parteciperà questa sera a una preghiera interreligiosa per la patria nella cattedrale metropolitana di Montevideo. Sarà accompagnato da funzionari della presidenza della Repubblica e ministri membri del corpo diplomatico. Un fatto per certi aspetti storico, dato che nel Paese latinoamericano la laicità dello Stato è considerata completamente distinta dal fattore religioso.
L’evento è stato convocato dall’arcivescovo di Montevideo, il card. Daniel Sturla, e dalla Conferenza episcopale dell’Uruguay (Ceu), insieme a rappresentanti delle confessioni cristiane e della Comunità ebraica. La cerimonia inizierà alle 19 (ora locale) e si protrarrà per una cinquantina di minuti.
Nel dettaglio, per la Chiesa cattolica parteciperanno alla preghiera il card. Sturla e il presidente della Ceu, mons. Arturo Fajardo, vescovo di San José. Alla celebrazione prenderanno parte rappresentanti evangelici, anglicani ed ebrei.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy