Coronavirus Covid-19: Conferenza episcopale lombarda, riunione straordinaria per valutare aperture e possibilità alla luce del nuovo decreto del governo

La Conferenza episcopale lombarda si riunisce oggi in seduta straordinaria. Oggetto – spiega un comunicato – della riunione dei vescovi delle diocesi di Milano, Bergamo, Mantova, Como, Vigevano, Crema, Lodi, Cremona, Pavia e Brescia, “la valutazione di aperture e possibilità, alla luce del nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri”. All’art 2 b del decreto si attesta infatti “la sospensione, sino all’8 marzo 2020, di tutte le manifestazioni organizzate, di carattere non ordinario, nonché degli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, discoteche, cerimonie religiose”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy