Diocesi: Torino, domani pomeriggio mons. Nosiglia con i futuri diaconi permanenti incontreranno i poveri a Villaretto

In occasione della quinta Giornata mondiale dei poveri, che si celebrerà domani, domenica 14 novembre, l’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, ha dato appuntamento ad un gruppo di famiglie in difficoltà che abitano nei territori periferici del Villaretto, Falchera, Case Snia. L’incontro è in programma nel pomeriggio di domani, dalle 14, presso la chiesa di San Rocco a Villaretto. Come spiega una nota della diocesi, si tratta di un quartiere nella Circoscrizione 6 di Torino Nord, al confine tra il Comune di Borgaro Torinese, il raccordo autostradale 10 e la Stura di Lanzo, oltre Falchera: “È uno tra i territori più esterni alla città che esprime evidenti fatiche per composizione sociale, carenza di servizi, difficoltà nel collegamento ai luoghi economici, culturali, ricreativi e istituzionali. Fa parte della parrocchia San Pio X di Falchera ed è animato pastoralmente dal diacono permanente Raffaele Olivieri”.
Durante l’incontro si terrà anche una distribuzione alimentare straordinaria predisposta da Caritas diocesana Torino e dal Banco Alimentare del Piemonte. Accompagneranno mons. Nosiglia quattro candidati al diaconato (Mauro De Nicolò, Gianfranco Leo, Marco Pacca, Giuseppe Piovano) che, alle 16, in cattedrale, riceveranno l’ordinazione. “Loro compito – sottolinea la diocesi – sarà proprio testimoniare e tenere alto il profilo evangelico del servizio nelle comunità cristiane in ogni sua forma, animando la soglia che collega l’altare alla vita, il vangelo celebrato con il Vangelo vissuto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy