Diocesi: Viterbo, una mostra per Santa Rosa dedicata ai vescovi Bernini e Chiarinelli, recentemente scomparsi

In occasione della festa di Santa Rosa, a Viterbo, sarà esposta alla venerazione nella sala capitolare del monastero il corpo della santa patrona, dal 1° al 6 settembre. Durante i giorni di festa sempre al monastero sarà possibile visitare una mostra che sarà inaugurata venerdì 28, alle 17, alla presenza del vescovo di Viterbo, mons. Lino Fumagalli. La mostra è dedicata ai “Testimoni di Fede in terra di Tuscia”, cioè “quelle persone – uomini e donne comuni, venerabili, beati e santi – che hanno lasciato un segno del loro passaggio nel nostro territorio, un segno che ancora oggi ci parla dell’amore di Dio e del prossimo che li ha caratterizzati per tutta la vita”, come scrive nell’introduzione  alla mostra Luciano Osbat.
Accanto agli oggetti nelle bacheche un pannello indica i caratteri essenziali dell’istituto culturale che partecipa alla mostra mentre un secondo pannello presenta una sintetica biografia del personaggio proposto e una indicazione del materiale esposto. Il Museo Colle del Duomo della diocesi di Viterbo presenta i Santi Valentino e Ilario; Cedido–Archivio e Biblioteca della diocesi di Viterbo don Alceste Grandori; Archivio e Biblioteca della Provincia Agostiniana d’Italia il beato Giacomo da Viterbo; Biblioteca S. Paolo della Provincia Romana dei Frati Minori Cappuccini il venerabile Carlo da Motrone; Archivio e Biblioteca della Provincia romana dei Frati Minori Conventuali presso il convento S. Francesco alla Rocca San Massimiliano Kolbe; Biblioteca San Giuseppe della Congregazione di S. Giuseppe (Giuseppini del Murialdo) padre Giovanni Boggio; Archivio e Biblioteca della Federazione delle Clarisse Urbaniste d’Italia Lidia Montesi; Biblioteca dell’Istituto diocesano Maestre Pie Filippini di Montefiascone il venerabile Marco Antonio Barbarigo; Biblioteca “Beato Lorenzo Salvi” della Congregazione della Presentazione di Maria SS. dei Padri della Passione il beato Domenico Barberi.
L’evento è promosso dalla diocesi di Viterbo, attraverso l’Ufficio beni culturali insieme ad Icet e Fondazione Carivit. Il coordinamento è affidato al centro studi Santa Rosa di Viterbo che opera all’interno del monastero. L’intera mostra storico documentaria sarà dedicata ai due vescovi Dante Bernini e Lorenzo Chiarinelli, recentemente scomparsi. “Questa attività, con tutto il nostro incoraggiamento, possa portare buoni frutti ai fedeli della nostra diocesi”, l’augurio del vescovo Fumagalli.
La mostra resterà aperta sino al 13 settembre con ingresso libero e orario 9.30-12.30, 15.30-18.30.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy