Austria: Linz, anniversario dell’ospedale cattolico Elisabethinen, fondato nel 1745. Inaugurazione di una residenza protetta

Il più antico ospedale religioso di Linz (Austria), il Krankenhaus Elisabethinen, celebra in questi giorni il 275° anniversario di costruzione. Le celebrazioni, però, saranno solo su piccola scala, a causa delle perduranti limitazioni imposte per il Covid-19. Una grande cerimonia, un libro storico e una mostra sulla movimentata storia dell’ospedale, che attualmente conta 500 posti letto, noto popolarmente con il vezzeggiativo come “Liesln”, sono stati effettivamente programmati per l’anniversario di quest’estate: ma a causa della pandemia, l’intero programma del festival è già stato posticipato di un anno all’estate 2021, come ha confermato a Kathpress suor Barbara Lehner, superiora generale dell’Elisabethinen Linz-Vienna. La prima pietra per l’edificio del primo ospedale e monastero fu posta il 1° settembre 1745, con l’arrivo delle prime Elisabettine da Vienna. Nell’anno dell’anniversario iniziato il giorno di Santa Elisabetta (19 novembre 2019), ora prorogato a causa delle circostanze speciali, è prevista l’inaugurazione il prossimo 1° ottobre di una residenza sanitaria intergenerazionale con 28 appartamenti. “Ci sono opzioni per la vita assistita, appartamenti in affitto e alcuni appartamenti condivisi dagli studenti”, ha annunciato la superiora generale. Le celebrazioni principali, sono ri-programmate per il primo fine settimana di luglio 2021. Per suor Lehner, “guardare alla nostra storia e alla situazione del coronavirus ci rende consapevoli che sono necessarie molta resilienza e adattabilità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy