Bielorussia: colloquio telefonico tra Di Maio e Makei, “Italia preoccupata, abbassare le tensioni e prevenire altre repressioni a danno della popolazione”

“L’Italia sta seguendo con attenzione e preoccupazione gli eventi in Bielorussia ed è impegnata insieme all’Unione europea per abbassare le tensioni e cercare di prevenire ulteriori repressioni a danno della popolazione, in particolare dei manifestanti pacifici”. È quanto ha rappresentato il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, nel colloquio telefonico che ha avuto con il suo omologo bielorusso, Vladimir Makei, riguardo all’attuale situazione politica in Bielorussia.
Di Maio, spiega la Farnesina in una nota, ha “sottolineato l’importanza di elezioni libere ed eque” e “ha ribadito al suo interlocutore che l’Italia auspica che possa svilupparsi un dialogo autentico e costruttivo tra il presidente Lukashenko e le opposizioni, in cui vengano riconosciute le legittime aspirazioni dei cittadini bielorussi e che permetta di trovare una soluzione sostenibile per il bene del Paese partendo da misure quali la liberazione dei prigionieri politici”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy