Diocesi: Massa Carrara-Pontremoli, da domani la “Tre giorni biblica”

Da domani a domenica, presso i locali della parrocchia di Maria SS. Mediatrice ad Avenza si terrà la “Tre giorni biblica”, l’iniziativa di formazione e approfondimento attorno alla Sacra Scrittura, organizzata dalla diocesi di Massa Carrara–Pontremoli, nell’ambito del percorso dei “Gruppi di ascolto della Parola” (GdA), giunto al decimo anno di svolgimento. La “Tre giorni biblica”, organizzata dalla Commissione diocesana dei GdA, in collaborazione con la Scuola diocesana di formazione teologico-pastorale, rappresenta un momento significativo alla ripresa delle attività pastorali dopo la pausa estiva, soprattutto in questo tempo particolare caratterizzato dalle limitazioni dovute alla pandemia da Covid-19.
Don Alessandro Biancalani, referente del progetto, spiega il senso dell’iniziativa: “Vivremo un tempo di grazia intorno alla seconda parte del Vangelo di Giovanni, per condividere un’esperienza di Chiesa, nell’ottica dell’accoglienza di Gesù maestro che parla al suo popolo”. Questo appuntamento unisce infatti riflessioni su alcuni aspetti di particolare significato per la vita personale, a momenti di preghiera liturgica ed occasioni di condivisione della Parola di Dio. La “Tre giorni biblica” avrà inizio domani, alle ore 16.30, mentre il programma prevede, tra i diversi interventi, anche quello di Claudio Doglio, sacerdote della diocesi di Savona e docente di Sacra Scrittura presso la Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale di Milano. Domenica 30 agosto, infine alle ore 17, il vescovo, mons. Giovanni Santucci, celebrerà la Messa conclusiva.
L’iniziativa, organizzata a numero chiuso dietro prenotazione, si svolge nel rispetto della normativa anti Covid-19, prevedendo il distanziamento sociale, l’uso della mascherina e delle sanificazioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy